Scratch – Storytelling – Quinta Primaria – Raccontare se stessi

Cosa e strumenti: Storytelling con Scratch

Raccontare se stessi, la propria classe, un lavoro introspettivo animando i propri avatar.

Classe: Quinta primaria composta da 23 alunni

Obiettivi: al di là degli obiettivi legati al coding, in parte già raggiunti con una prima fase di conoscenza dello strumento Scratch, con questa particolare classe c’era la volontà di rafforzare il senso di appartenenza al gruppo classe.

Durata del progetto: 5 lezioni di 2 ore con Scratch in aula informatica, alcune ore sono state impiegate per la scrittura corale della storia, o meglio, della traccia delle loro presentazioni, e altre per il disegno dei loro avatar e sfondi.

Descrizione

La scelta della classe è stata quella di raccontarsi e il titolo che hanno scelto è stato: “La mitica VB”.

E’ un lavoro importante per questa classe, quasi un riscatto per questa classe, considerata a lungo la pecorella nera della scuola. Nei suoi cinque anni, infatti, ha avuto una storia travagliata di cambi di insegnanti e poca coesione di classe, dovuta proprio ai lunghi periodi passati senza insegnanti e divisi a gruppetti nelle altre classi.

Dalla quarta una maestra li ha accolti e gli ha dato strumenti e motivazioni per ritrovarsi e ora sono l’orgogliosa “Mitica VB”, sono diventati bravi, rumorosamente bravi.

Si sono suddivisi a coppie per ragioni logistiche legate al numero di computer disponibili.

Con la maestra hanno scritto un testo in cui si sono via via presentati. Hanno disegnato se stessi utilizzando un modello unico per tutti e ciascuno ha rappresentato se stesso, con i propri vestiti preferiti. In alcuni casi sulla base del modello sono stati creati altri costumi (pose) per poter animare il personaggio in Scratch. Inoltre, hanno disegnato sfondi e oggetti per poter personalizzare e ambientare la propria presentazione.

Insieme a loro, via via che si procedeva con la parte di animazione in Scratch, abbiamo trovato il filo conduttore, o meglio dove tutte le loro presentazioni conducevano e non poteva che essere ad una loro festa, la festa della mitica VB.

Procedimento

Con il materiale pronto abbiamo preparato una cartella su tutti i computer con gli avatar di tutti i bambini, in alcuni casi, infatti, i bambini hanno integrato nelle prorpie presentazioni anche gli avatar di loro compagni.

Ciascuna coppia ha lavorato liberamente sulla propria presentazione, a volte si sono semplicemente descritti, altre hanno creato delle piccole storie con altri personaggi utilizzando gli sprite di Scratch.

Insieme a ciascuna coppia abbiamo scelto suoni e musiche e li abbiamo integrati nella loro presentazione, in alcuni casi hanno usato anche le loro voci.

Di ciascun lavoro è stato fatto un filmato utilizzando le funzioni di esportazione di Scratch, gli 11 filmati sono stati montati in un unico filmato con titolo e titoli di coda.

Risultati

Al di là dell’essere un’attività divertente, il lavoro ha aiutato la coesione che veniva cercata, questo ha aiutato anche la didattica successiva, dato che si è svolto nella prima parte dell’anno. Questa classe ama molto leggere e scrivere grazie ad un lascito di un maestro che hanno avuto per un anno e mezzo, lo storytelling, quindi, è stata la scelta a loro più congeniale. Rappresentarsi negli avatar e raccontarsi nelle storie è stato un’importante lavoro introspettivo a conclusione di questo primo ciclo di studi. La primaria rappresentano 5 anni di importanti conquiste, la storia è nata con la scrittura e impare a descriversi è il loro inizio.

Qui, su YouTube, gli 11 video

Autore dell'articolo: om

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.