Come declinare sostenibile

Sempre più boschi verticali e grattacieli ecosostenibili, abbiamo capito che è possibile costruire senza inquinare e anzi dando una mano all’ambiente, però non si capisce perchè con l’alta pressione ci sia bisogno del blocco del traffico anche se ormai siamo all’euro 6…

Ma cos’è sostenibile per davvero? Hammarby Sjöstad (Stoccolma), ad esempio, che ho girato in lungo e in largo è sicuramente un quartiere bellissimo, splendidamente verde e azzurro eppure mancano dei colori lo stesso e non parlo certo di quelli della natura imperante e nemmeno delle facciate degli edifici o dei riflessi sulle ampie vetrate. Manca la mixité che non è quella di commercio, abitazioni e terziario come viene ripetuto come un mantra durante gli anni dell’università. È la terza coniugazione della sostenibilità che manca, quella sociale, forse anche perchè la prima coniugazione, quella eco, fa tanto radical-chic per cui non è più possibile arrivare alla seconda coniugazione, economica, che subito tutto diventa per “chi se lo può permettere” e il terzo punto si perde per strada e forse è meglio così perchè almeno le foto vengono meglio e il modello è più bello da esportare.

Autore dell'articolo: om

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.