Coding e dintorni

E’ iniziato tutto come mamma, in un colloquio a scuola ho buttato lì l’idea di fare qualche lezione con i bimbi delle quinte (la classe di mia figlia e le altre) per farli giocare e cominciare a pensare con Scratch.

All’inizio della quinta sono iniziate le lezioni e non si sono più fermate, è stato un effetto domino, oltre alle quinte, un laboratorio alle medie e poi le quarte e poi tutte le altre classi, prime comprese. Un assaggio anche nell’altro plesso delle medie dell’Istituto (dove c’è l’altra figlia).

E’ stato bellissimo! Una crescita esponenziale per me, da ogni bambino o ragazzino ho imparato davvero molto. Il coinvolgimento è stato entusiasmante e ho visto anche diversi insegnanti con la voglia di mettersi in gioco, le lezioni più belle sono state proprio quelle dove le insegnanti si mettevano di fianco ai ragazzi per farsi spiegare.

I miei vent’anni da programmatrice non erano sufficienti per insegnare, le mie precedenti esperienze di formazione erano state con gruppi di adulti su programmazione e Office. Ho, quindi, seguito alcuni MOOC, ho letto diversi libri, mi sono confrontata con gruppi di insegnanti su facebook, ho seguito alcuni siti interessanti di didattica digitale e sperimentale, ho proposto un CoderDojo nel paese dove risiedo, ho sostenuto l’esame di “Pensiero Computazionale in Classe” della facoltà di Informatica dell’Università di Urbino.

Il mio percorso formativo personale, quello prima di diventare programmatrice, la grafica delle superiori, gli studi di Architettura dell’università, mi hanno naturalmente condotto al pensiero computazionale, rendendo la programmazione un’altra lingua madre, dietro ogni azione ci deve essere progettazione. E questa progettazione è il mio valore aggiunto, una progettazione che rompe le barriere tra le materie per rendere fluido il sapere e il coding è solo un collante, uno strumento per rendere reale la progettazione.

In STRUMENTI raccolgo le recensioni a libri, MOOC, programmi e robot, link a siti web o gruppi FB.

In ESPERIENZE raccolgo le lezioni e i percorsi fatti a scuola, primaria e secondaria di primo grado, con il CoderDojo e camp estivi.

In PROPOSTE raccolgo idee da sviluppare, condividere, raccolte nel web.